OGGI SIAMO SUL Giornale di Vicenza

Dal GdV del 06/02/2017 Dalle ceneri dell'Obiettivo riparte Volley Towers Obiettivo Risarcimento, dove eravamo rimasti? Terminata troppo velocemente la storia del club di patron Flavio Grison (uscito da! mondo del volley, ma pare visto come spettatore alle gare dell'Immoto), della meteora O.B. c'è rimasto gran poco. Non le divise, le attrezzature (vendute) come non è rimasto il supporto all'attività del Volley Towers dove da lì tutto è nato nell'estate del 2011. E così a Breganze, dopo aver vissuto i fasti della serie nazionale, si sono trovati ad un bivio: mollare o ripartire. L'arrivo di alcuni genitori ha fatto rientrare le dimissioni di Marco Restiglian e la passione che dura da oltre trent'anni di Francesco Schena, passato al ruolo di direttore sportivo e di Laura Seganfreddo a capo della segreteria (coadiuvata da Carla Rodeghiero) ha dato nuova vita al club. Il direttivo è stato ricostituito con Davide Gasparotto vice di Restiglian ed i dirigenti Stefano Fraccaro, Renato Martini, Luigi Bettanin e Chiara Battistin. Tutti si sono rimboccati le maniche, sono arrivati nuovi sponsor, l'assessore Sebastiano Silvestri ha concesso per la prima volta uno spazio per la sede, la società ha aperto una proficua collaborazione con San Giorgio di Perlena ed il giovanile con le varie squadre ed i gruppi di Mini a Breganze ma anche a Sarcedo è tornato ad essere al oentro dell' attività. I primi risultati sono già arrivati dall'under 13 di Giacomin ed altri si attendono dall'under12, under 14 e dalle under 16 e 18. Un Towers 2.0 pieno di idee, entusiasmo e soprattutto radicato nel suo territorio, valore principe per diventare grandi. (AND.MAR.)